MONDO PIANTE | Vendita di Piante Mediterranee per Casa e Giardino - Vivaio Online |
MONDO PIANTE - Vendita OnLine di Piante per Casa e Giardino
P.Iva/C.F. 07958610722 - CCIAA di Bari - REA BA-594106
Sede legale: Viale Del Lilium, 31 - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Sede operativa: Contrada Difesa Carelli sc - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Tel 389.4833785 | 329.8266110 | 329. 8213085

Bonsai Ligustro

Bonsai Ligustro


Produttore: Mondo PianteMondo Piante

Prezzo: 0,00 [IvaInc]
 Descrizione 

Vendita Online Bonsai Ligustro. E' uno tra i bonsai più resisenti, infatti può essere coltivato anche da appassionati inseperti.

Pianta Bonsai Ligustro : Informazioni e Caratteristiche 

Le dimensioni dei bonsai e il fogliame potrebbe variare dalle foto, per qualsiasi chiarimento contattateci!

Generalità Bonsai Ligustro:

Il Bonsai Ligustro appartiene alla famiglia delle Oleaceae ed è di origine asiatica, è un arbusto sempreverde, con una chioma fitta e un aspetto molto ramoso. Le foglie lucide, semplici e opposte tra loro, sono intere e prive di stipole, piccole e tondeggianti. I fiori di colore bianco si manifestano raramente, sono ermafroditi in pannocchie terminali. I frutti sono in drupe bacciformi di colore nerastro, contenenti da 1 a 4 semi. Questo tipo di pianta riesce ad adattarsi su roccia, in posizione eretta, inclinata e con una postura a due tronchi, a tronco multiplo e a bosco.

Coltivazione e Cura Bonsai Ligustro:

I Bonsai Ligustro, preferisce il clima temperato e una posizione in luogo ben illuminato e soleggiato, lontano da fonti di calore e correnti d'aria. Durante le stagioni più fredde deve essere coltivato in appartamento e posizionato a meno di un metro dalla finestra, mantenendo una temperatura tra i 15°C e i 25°C, invece nelle stagioni più calde tra maggio e settembre può essere collocato esternamente in una zona in penombra. Il Bonsai Ligustrum va innaffiato regolarmente, assicurandosi che il terreno sia ben asciutto, ma non deve essere mai bagnato troppo, per evitare ristagni che andrebbero a danneggiare l'apparato radicale della pianta, con marciume, quindi si consiglia di innaffiare con calma aspettando che la pianta assorba tutta l'acqua, prima di eseguirne un'altra. La frequenza e la quantità delle innaffiature dipende dalla grandezza del vaso e dalla quantità di terreno, dalla stagione e dalla zona climatica in cui vive. Sicuramente nel periodo di vegetazione il Bonsai ha bisogno di più acqua rispetto a quello di riposo vegetativo, infatti nella stagione estiva se posizionato all'esterno, si consiglia di innaffiarlo tutti i giorni, preferibilmente nelle prime ore del mattino o in tarda serata, invece nelle stagioni intermedie sono sufficienti 1-2 innaffiature alla settimana e per finire nella stagione invernale ogni 15 giorni.