MONDO PIANTE | Vendita di Piante Mediterranee per Casa e Giardino - Vivaio Online |
MONDO PIANTE - Vendita OnLine di Piante per Casa e Giardino
P.Iva/C.F. 07958610722 - CCIAA di Bari - REA BA-594106
Sede legale: Viale Del Lilium, 31 - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Sede operativa: Contrada Difesa Carelli sc - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Tel 389.4833785 | 329.8266110 | 329. 8213085

Pianta Grassa Haworthia papillosa

Pianta Grassa Haworthia papillosa


Produttore: Mondo PianteMondo Piante

Prezzo listino: 5,50 [IvaInc]
In offerta a: 3,00 [IvaInc]
Risparmi: 2,50 (45%)
 Descrizione 

Vendita pianta Pianta Grassa Haworthia papillosa , disponibile nei seguenti formati:

  • Vaso 10cm, Altezza: 5/10cm

Generalità  Pianta Grassa Haworthia papillosa :

Il genere Haworthia è molto vasto e viene fatto risalire alla famiglia delle Xanthorrhoeaceae oppure (più raramente) a quella delle Liliacee, secondo la classificazione adattata. È originario del sud Africa; sono piante di piccole dimensioni, prive di fusto, con foglie carnose che crescono in rosette. Le rosette presentano una ricca varietà di forme (più o meno tondeggianti, più o meno allungate, talvolta davvero particolari come nella Haworthia Truncata) e di colori: dal verde chiaro uniforme della Haworthia cymbiformis alle striature bianche della H. Fasciata. Raramente superano i 10-15 cm di altezza. La fioritura avviene nei mesi estivi: da uno stelo centrale nasce un’infiorescenza che porta piccoli fiori quasi sempre di colore bianco (o con venature rosa o marroni) dotati di sei tepali (l’unione di sepali e petali) disposti su un unico asse di simmetria.

Coltivazione e Cura Pianta Grassa Haworthia papillosa :

Possono essere collocate in vasi oppure sistemate in modo più creativo all’interno di contenitori originali per esaltare lo scopo decorativo. Si consiglia di metterla in vaso per spostarla facilmente all’esterno da aprile a ottobre. Per il terriccio si può optare per quello adatto ai cactus o piante simili. Sul fondo del vaso è consigliato sistemare dei pezzi di coccio in modo tale da favorire il drenaggio dell’acqua di irrigazione ed evitare i dannosi ristagni idrici.Come le altre piante grasse, anche questa richiede di far attenzione alla quantità d’acqua. Non occorre, infatti, esagerare con le innaffiature e verificare che il terreno sia asciutto prima di procedere.Bisogna sempre evitare i ristagni idrici, che rischiano di essere letali per la pianta provocandone il marciume delle radici.Inoltre, è opportuno sistemare la pianta in una posizione semi-ombreggiata. L’esposizione diretta e prolungata alla luce del sole rischia di provocare scottature e disidratazione. Si rischia così che le foglie tendano ad assumere una colorazione rossiccia.