MONDO PIANTE | Vendita di Piante Mediterranee per Casa e Giardino - Vivaio Online |
MONDO PIANTE - Vendita OnLine di Piante per Casa e Giardino
P.Iva/C.F. 07958610722 - CCIAA di Bari - REA BA-594106
Sede legale: Viale Del Lilium, 31 - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Sede operativa: Contrada Difesa Carelli sc - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Tel 389.4833785 | 329.8266110 | 329. 8213085

Albero Del Melo;2 Anni, Altezza 200cm

Albero di Pesco Nettarina (2 Anni)

Codice: melo-200cm

Produttore: Mondo PianteMondo Piante

Prezzo listino: 14,30 [IvaInc]
In offerta a: 11,50 [IvaInc]
Risparmi: 2,81 (20%)
 Descrizione 

Vendita Albero di Pesco Nettarina, disponibile nei seguenti formati:

  • Vaso 22cm, Altezza 150/170cm

Generalità Albero di Pesco Nettarina:

Le pesche nettarine, (o “pesche noci”), sono caratterizzate da buccia liscia e sottile. La polpa, di consistenza croccante, può essere gialla (la più diffusa), bianca o striata rossa, con gusto più o meno zuccherino e aromatico, a seconda della varietà e del periodo di raccolta. Oltre all’Emilia Romagna, altre regioni di produzione sono la Puglia (con varietà molto precoci, già dai primi di maggio), Basilicata, Campania e Sicilia. Le pesche nettarine vengono raccolte a mano, ancora acerbe per poter sopportare i successivi passaggi di lavorazione (calibratura, selezione, condizionamento, trasporto, ecc.). Per farle maturare dopo l’acquisto, basta tenerle a temperatura ambiente all’interno di un sacchetto di carta per 2-3 giorni.

Coltivazione e Cura Albero di Pesco Nettarina:

L'albero del Pesco è molto resistente e non teme le basse temperature né i raggi diretti del sole. Il pesco necessita di un’irrigazione abbondante e il terreno in cui viene coltivato deve sempre avere un tasso di umidità abbastanza elevato. L’acqua permette al pesco infatti di avere tutte le proprietà nutritive necessarie per una corretta fioritura e quindi per la nascita di frutti più succosi. È importante che l’irrigazione sia quindi molto abbondante soprattutto durante i più caldi mesi estivi ed è inoltre possibile arricchire il suo nutrimento con la somministrazione di sali minerali attraverso concimi appositamente realizzati da somministrare sia alla fine dell’inverno che nel periodo subito precedente alla sua ripresa vegetativa.