MONDO PIANTE | Vendita di Piante Mediterranee per Casa e Giardino - Vivaio Online |
MONDO PIANTE - Vendita OnLine di Piante per Casa e Giardino
P.Iva/C.F. 07958610722 - CCIAA di Bari - REA BA-594106
Sede legale: Viale Del Lilium, 31 - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Sede operativa: Contrada Difesa Carelli sc - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Tel 389.4833785

Albero Del Melo;2 Anni, Altezza 200cm

Albero di Susina Regina Claudia (2 Anni)

Codice: melo-200cm

Produttore: Mondo PianteMondo Piante

Prezzo listino: 11,00 [IvaInc]
In offerta a: 9,50 [IvaInc]
Risparmi: 1,50 (14%)
 Descrizione 

Vendita Albero Susina Regina Claudia, disponibile nei seguenti formati:

  • Vaso 22cm, Altezza 150/170cm

Generalità Albero Susina Regina Claudia:

La Regina Claudia era detta anche dorata per il suo colore. Secondo alcuni è arrivata dalla Francia nel 1500 dedicata alla regina Claudia, moglie di Francesco I, e come tutto il gruppo delle ‘Regina Claudia’ si è ambientata perfettamente e da lungo tempo anche da noi. L’albero è mediamente vigoroso, molto rustico, a portamento irregolare. Molto fertile, è adatto a tutti i sistemi di coltivazione. La fioritura è medio tardiva, intorno al 10 aprile, e quindi è pianta adatta alle zone con gelate tardive. Il frutto di buona pezzatura, questa susina è di forma rotondeggiante. La polpa è semi aderente al nocciolo. La buccia è sottile e di colore giallo oro con lieve cerosità. A volte presenta qualche puntinatura rossa dalla parte del sole. La polpa è gialla, molto profumata, succosa, dolce e saporita. Viene raccolta a metà agosto, anche se a maturazione un po’ scalare, da consumo immediato o per le trasformazioni classiche (marmellate e composte). Secondo Tamaro, grande pomologo dell’inizio del ’900, questa susina non doveva mancare in nessun frutteto. Il Gallesio la definisce la Regina delle Susine.

Coltivazione e Cura Albero Susina Regina Claudia:

L'albero di Susine preferisce l’esposizione in pieno sole e il clima caldo temperato. Predilige terreni umidi e profondi di medio impasto anche argillosi, purchè ben drenati. Irrigazioni regolari nel periodo della fioritura, dell’allegagione e della fruttificazione. Concimazioni ricche di azoto in primavera e soluzioni a base di fosforo e potassio al momento della produzione. Letame o stallatico durante il riposo vegetativo.