MONDO PIANTE | Vendita di Piante Mediterranee per Casa e Giardino - Vivaio Online |
MONDO PIANTE - Vendita OnLine di Piante per Casa e Giardino
P.Iva/C.F. 07958610722 - CCIAA di Bari - REA BA-594106
Sede legale: Viale Del Lilium, 31 - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Sede operativa: Contrada Difesa Carelli sc - 70038 Terlizzi (BA) - Italy
Tel 389.4833785 | 329.8266110 | 329. 8213085

Substrato Bonsai Akadama "Hard Quality" 1,8 litri

Substrato Bonsai Akadama "Hard Quality" 1,8 litri


Produttore: Mondo PianteMondo Piante

Prezzo listino: 9,76 [IvaInc]
In offerta a: 7,75 [IvaInc]
Risparmi: 2,01 (21%)
 Descrizione 

Vendita online substrato Akadama per Bonsai di origine vulcanica ideale per il rinvaso di tutti i tipi di bonsai.

Substrato Bonsai Akadama "Hard Quality" 1,8 litri

Generalita Substrato Akadama per Bonsai:

Il Substrato di Akadama, è un tipo di argilla, si presenta in microgranuli a base di limo-argillosa con PH neutro, è di origine vulcanica, estratta alla profondità di tre metri, dal sottosuolo delle foreste di Cryptomerie in Giappone.Una volta raccolta, segue il processo di essiccazione viene poi scaldata per liberarla dai parassiti o da organismi estranei ed infine viene polverizzata in diverse granulometrie, non perfettamente rotonde, cioè a grana grossa, media e fine. La prima è utilizzata nei grossi vasi, per formare il primo strato che deve essere più drenante. L' Akadama è ideale per il rinvaso di tutti i tipi di bonsai, in quanto è in grado di trattenere al meglio le sostanze nutrienti in seguito alla concimazione, rendendo al terreno un drenaggio eccellente. Nel primo utilizzo, va mischiata con sabbia, argilla, materiale fresco originario della pinta oltre ad un concime a rilascio lento.

Caratteristiche Akadama:

Inerte naturale leggero, ideale per:
1. fornisce il giusto equilibrio di acqua, aria e sostanze nutritive.
2. trattiene a lungo l'acqua senza fradiciare le radici. Quando il colore ritorna giallognolo-rossastro è il momento di annaffiare di nuovo.
3. contiene enormi quantità di minerali grazie alla sua origine vulcanica.
Ulteriori accorgimenti per una giusta formula per il terriccio:
1. il drenaggio deve variare da specie a specie; è quindi importante tenere anche conto della situazione ambientale in cui vive il nostro bonsai; il terriccio ideale dovrebbe essere aerato nella giusta maniera, così da far circolare l'ossigeno e ritenere abbastanza acqua da soddisfare il bisogno idrico della pianta fra un'annaffiatura e l'altra
2. le piante vivono in simbiosi con micorrize. E' utile quindi stendere, a diretto contatto con la parte inferiore delle radici, un velo di terra originaria;
3. usare tutti i componenti del terriccio ben asciutti e lasciati riposare per qualche giorno al sole eliminando parti di piante, semi, larve o insetti.